La Melodia Vincolante

 

La storia di Giulia e Pietro si è conclusa con il quarto volume La Melodia Creatrice, ma come vi ho promesso alla fine del romanzo vi porterò ancora ad Armonia!

La Melodia Vincolante farà parte della Saga, ma racconta fatti precedenti, possiamo considerarlo un prequel. In realtà è strutturato per essere un romanzo completamente intipendente.

In questo antico libro troviamo narrata la storia di Gemma Silvestri e Rodolfo Accordi, (i nonni di Giulia - La Melodia Sibilante).
Siamo alla scuola di Musicomagia, all'inizio degli anni cinquanta, quando la dolce e affascinate Gemma comincia a frequentare Armonia.
Incontreremo molti personaggi, alcuni già noti agli appassionati della Saga, altri completamente nuovi.
Nella storia troveremo narrati i fatti salienti di questa storia d'amore dal sapore antico. Tutti gli anni di scuola saranno racchiusi in questo romantico e antico volume.
Questo romanzo può essere letto come indipendente dalla serie di Armonia, anche se i fatti in esso narrati sono strettamente legati e intrecciati con gli eventi futuri della storia di Giulia e Pietro.

Gemma è una ragazza molto bella, ma avendo ricevuto un’educazione rigida e oppressiva è diventata molto insicura. “La bellezza è la virtù del demonio” le ripete sempre sua madre.
Finalmente lontana da casa e in compagnia della sua migliore amica Dalia, fin dal primo giorno di scuola conosce due affascinanti giovani: Vincenzo Leoni e Rodolfo Accordi.
L’uno affabile e simpaticamente invadente, l’altro scontroso e distaccato. Almeno in apparenza.
Frequentando la scuola di Armonia, Gemma scopre il nuovo, sorprendente mondo della Musicomagia, ma anche quello dentro al suo cuore, rimasto soffocato per anni.